Materiale

Austenite

Austenite

(1.4301,, 1.4404, 1.4571, 1.4537 ...)

BORINOX® è un trattamento particolarmente indicato per migliorare le caratteristiche dell’acciaio austenitico. La durezza superficiale può passare da 200 HV ad oltre 1300 HV. Il processo non influisce negativamente sulla resistenza alla corrosione, anzi, spesso la potenzia.

Acciai PH

((1.4542, 1.4534 ...) ...)

Gli acciai martensitici idonei all’indurimento per invecchiamento formano una zona di diffusione molto resistente alla corrosione e all’usura. La durezza superficiale può passare, secondo le caratteristiche iniziali del materiale, da 300 HV ad oltre 1300 HV. La resistenza alla corrosione resta inalterata.

Martensite e ferrite

((1.4016, 1.4034, 1.4110, 1.4922 ...) ...)

Anche gli acciai inox martensitici e ferritici sono idonei al processo di tempra BORINOX®.
La durezza superficiale raggiunta varia da 600 HV a 1200 HV. Secondo l’uso previsto, è opportuno verificare l’idoneità della martensite e della ferrite trattate con il processo BORINOX® in termini di proprietà anticorrosive. Spesso questi acciai non sono adatti agli ambienti acidi o ricchi di cloro. Gli acciaio ad alto contenuto di ferrite non sono inossidabili neppure in condizioni ambientali normali.

Leghe a base di nichel

((Inconel® 718, Hastelloy® ...) ...)

Il trattamento BORINOX® migliora le proprietà anticorrosive delle superleghe. Poiché si tratta di un processo a bassa temperatura, le caratteristiche originarie dell’acciaio restano inalterate. Sulla superficie si forma una zona di diffusione resistente alla corrosione, con durezza superiore a 1000 HV.

Duplexstähle

Acciai duplex

((1.4362, 1.4462, 1.4507, 1.4410...) ...)

Il particolare processo di trattamento BORINOX®, rispetto ad altri metodi, trasforma la parte austenitica e ferritica dell’acciaio in una zona di diffusione uniforme.
La durezza superficiale può passare da circa 280 HV ad oltre 1200 HV. La resistenza alla corrosione resta inalterata.